Gladiator è un finale già visto: il Casoria fa festa al 94′!

L’esultanza di Di Micco

Sconfitta amara per il Gladiator allo stadio “Vittorio Papa” di Cardito. Al 94’ i neroazzurri dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice subiscono la rimonta dal Casoria, vincente con il punteggio di 2-1, e subiscono il sorpasso in classifica. Merola & soci restano a quota 24 punti in classifica ed al momento sono quinti, distanti otto lunghezze dalla capolista Frattese. Un vero peccato per la compagine sammaritana che ha approcciato bene ma che si perde nei minuti finali, infatti entrambe le reti viola sono arrivate all’ultimo minuto di recupero dei due tempi. Così com’è accaduto a Bacoli con la Flegrea, queste sono amnesie negli attimi cruciali del match che vanno evitate se si vuole puntare alle posizioni di vertice.

PRIMO TEMPO. Eppure i neroazzurri sono partiti nel migliore dei modi, tanto da sbloccare il punteggio dopo appena cento secondi. Palla lanciata per Liccardi, passaggio al centro e De Rosa gonfia la rete in spaccata. Festeggiano gli oltre 150 tifosi provenienti da Santa Maria Capua Vetere (2′). Grande inizio del Gladiator che sfiora il raddoppio al 14’. Vitiello in profondità per Di Paola, retropassaggio per Liccardi che scarica un bolide: palla alta da buona posizione. Ancora il dirigente locale calcia da fuori e sfiora il palo (20′). Sammaritani assoluti padroni del campo: sul cross di Di Paola, Liccardi prova la sforbiciata che finisce alta (23′). Il Casoria esce dal guscio ed inizia a rendersi pericoloso. Incoronato spizza per Cafaro al limite: provvidenziale l’intervento in anticipo di Lombardi che toglie le castagne dal fuoco, con una prateria a disposizione dell’esterno locale (37′). Ci provano i locali con il tiro di Diana e la rovesciata di Cafaro che De Lucia blocca (43’). Al 45’ duro scontro tra De Lucia e Ioio. Ad avere la peggio è il difensore che perde momentaneamente i sensi e viene sostituito da Caccia (48′). Il primo tempo sembra finito quando, su calcio d’angolo, batti e ribatti in area e Diana pareggia al 50′ (quinto minuto di recupero del primo tempo). Pareggio che non ci voleva per i neroazzurri, raggiunti allo scadere sull’1-1.

SECONDO TEMPO. La rabbia per il goal subito scuote i sammaritani ad inizio ripresa. Contropiede neroazzurro al 52’ con Di Pietro per Liccardi. Passaggio al centro per Di Paola che calcia forte: Maiellaro sventa in uscita. Grande intervento di De Lucia che devia in corner la punizione di Di Fusco (63′). Altra grossa chance per i sammaritani di Giovanni Sannazzaro al 66’. Scielzo lancia in profondità Di Paola che riesce ad aggirare Maiellaro ma è troppo defilato e non tira, così rientra e cerca di imbeccare Liccardi ma il portiere locale blocca (66′). Gladiator pericoloso con il colpo di testa di Scielzo, su cross di Di Paola, che esce clamorosamente fuori ma l’arbitro ferma il gioco per off-side (71′). Il Casoria mette i brividi con la punizione di Foti dai trenta metri che esce di un soffio (78′). Da parte dei Manzi & soci c’è il desiderio di tentare l’affondo vincente ma all’83’ arriva l’espulsione di Liccardi che si becca il cartellino rosso diretto per un dubbio fallo di Petrarca. Si tratta di un’ingiustizia perché l’arbitro dice di aver visto un pugno, invece lo stesso Petrarca conferma che non ha ricevuto niente. Nonostante ciò, l’arbitro non cambia idea e i neroazzurri restano in dieci. Nei minuti finali Gladiator all’assalto ma al 94’ subisce una nuova beffa come a Bacoli. Di Fusco spazza l’angolo di Spilabotte e lancia in contropiede Cafaro. Quest’ultimo fa venti metri palla al piede e conclude: De Lucia respinge ma sulla ribattuta Di Micco segna il 2-1 finale.

Tabellino: CASORIA-GLADIATOR = 2-1 (parziali: 1-1; 1-0)

CASORIA: Maiellaro, Diana, D’Onofrio, Di Fusco, Petrarca, Esposito Cafaro, Foti, Incoronato (89’ Di Micco), Siciliano (52’ Petito), Marzano (70’ Mazzone). In panchina: Mango, Barra, Mazzone, Scarparo, Fall, Belmonte, Valoroso, Di Micco, Petito. Allenatore: Ciro Amorosetti

GLADIATOR: De Lucia, Landolfo, Lombardi, Vitiello, Ioio (48’ pt Caccia), Manzi, Di Paola (84’ Celio), Di Pietro, De Rosa (67’ Spilabotte), Pesce (56’ Scielzo), Liccardi. In panchina: Merola, Bottigliero, Canale, Montano, Capobianco. Allenatore: Giovanni Sannazzaro

RETI: 2’ De Rosa (G), 50’ pt Diana (C), 94’ Di Micco (C)

ARBITRO: Felipe Salvatore Viapiana della sezione di Catanzaro (assistenti: Costantino Recano di Nola  e Mario Scala di Castellammare di Stabia)

NOTE: Ammoniti: Maiellaro, D’Onofrio, Siciliano (C); De Lucia (G). Espulso: Liccardi (G). Angoli: 3-5. Fuorigioco: 3-2. Recupero: 5 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo. Spettatori: 500 con oltre 150 provenienti da Santa Maria Capua Vetere

AREA COMUNICAZIONE & UFFICIO STAMPA A.S.D. GLADIATOR 1924