Serie C2 rugby. Lo Spartacus in campo a Telese per scalare la classifica. Con i Draghi è quasi un derby

Lo Spartacus in azione

Torna la Serie C2 di rugby per la quinta giornata di campionato, dopo la pausa per i test match della nazionale. Lo Spartacus Rugby Social Club scende in campo contro i Draghi Telese, in trasferta, per dare seguito all’ottima prestazione con conseguente vittoria di Avellino contro la Zona Orientale Salerno. Sarà la seconda gara delle 4 consecutive (in pratica fino alla fine del girone di andata) lontano dal campo dell’ex Ciapi di San Nicola la Strada, dato che anche contro la Partenope Cadetta si giocherà a Napoli, come richiesto formalmente dalla società napoletana. Contro i Draghi il coach Paolisso opterà, un po’ per necessità un po’ per scelta di tenere a riposo qualcuno che ha giocato di più, per un ampio turn over. Lo Spartacus patisce ancora gli infortuni di qualche pedina fondamentale come Sposito e Fragliasso ai quali si è aggiunto anche Domenico Pepe. Assente anche Iacono per questioni lavorative, mentre è in forse la presenza di Delle Femine. Sulla via del recupero, invece, capitan Trotta a cui sarà concesso qualche minuto. Ma quella del campo di viale Europa nella cittadina termale non è una sfida come le altre come spiega Vincenzo Paolisso: “Per noi è quasi un derby, dato che 5 o 6 ragazzi della attuale compagine dei Draghi hanno giocato con noi 3 anni fa. Poi hanno raggruppato un po’ di forze sul territorio ed hanno cominciato questo percorso per il quale tifiamo e ne siamo anche noi entusiasti. Sarà una bella esperienza di certo e speriamo di fare anche bene per continuare a crescere”.

Coach Paolisso

Domani Hammers Campobasso e Partenope non giocheranno per indisponibilità del campo dei molisani, in più ci sarà la sfida tra Battipaglia e Zona Orientale. C’è dunque la possibilità di scalare posizioni in classifica, anche se solo momentaneamente, ma questo a Paolisso interessa relativamente. “Giocherà chi merita di giocare e di essere premiato per il lavoro svolto, ma mi tocca gestire un po’ il gruppo sebbene i numeri ci siano. Il risultato è importante, ma la classifica non la guardo. Lo Spartacus sta imparando a conoscersi e gioca al momento al 60%, esagerando, quindi per me l’importante è avere delle risposte sul gioco e sullo spirito del gruppo. Dopo il match festeggeremo anche i 40 anni di Tommaso Avizzano che anche se impossibilitato a scendere in campo ci sta dando una grossa mano specialmente con le nuove leve”, conclude Paolisso. Appuntamento, dunque, alle ore 14 al campo di rugby di Telese Terme con la direzione di gara valevole per il quinto turno del girone Campania-Molise di C2 affidata al signor Giannattasio.

 

Ufficio Stampa Spartacus Rugby Social Club