Al Mondragone torna il sorriso: contro il Barano termina la maledizione vittoria

Aldo Papa del Mondragone (foto Mario Fantaccione)

Finalmente vittoria, finalmente tre punti per il Mondragone che nella sfida di sabato pomeriggio al “Conte” riesce ad agguantare che mancava dal mese di marzo. Troppo troppo tempo, ma sembra che il cambio in panchina abbia dato uno spirito diverso alla squadra che sotto la guida del tecnico Aldo Papa ha raccolto quattro punti in tre gare contro Frattese, Virtus Ottaviano e Barano. La vittoria di sabato scorso vale qualcosa in più dei soli tre punti da aggiungere alla classifica, una vittoria arrivata contro una diretta concorrente alla salvezza e soprattutto il superamento in classifica di Flegrea ed Aversa Normanna. Con una sola vittoria il Mondragone ha abbandonato l’ultima piazza, ha tolto lo zero dalla voce gare vinte, ha superato due dirette concorrenti ed ha raggiunto il Barano mettendosi ad una sola vittoria dalla salvezza diretta. La partita di sabato è stata messa in ghiaccio sin dal primo tempo con i granata che sono andati a riposo sul 2-0 con De Biase e Baratto che tra il 9′ e l’11’ hanno messo sin da subito le cose in chiaro, mentre è stato lo stesso numero nove a chiudere la gara con il 3-0 ad inizio ripresa. Per l’attaccante arriva la terza rete stagionale, mentre per Baratto arriva la seconda marcatura consecutiva dopo il goal dell’iniziale vantaggio contro la Virtus Ottaviano. Ora i domitiani sono attesi dalla trasferta ostica in casa dell’Afro Napoli quarta forza del campionato, mister Papa è alla ricerca di quella giusta continuità che può portare il Mondragone ad una tranquilla salvezza, le potenzialità ci sono tutte.