Decò Caserta, tragedia Rinaldi che va in campo nonostante la morte del papà, Oldoini: “E’ voluto andare in campo e lo apprezzo molto”. Maggiò: “Era importante partire bene”

Max Oldoini

Primo successo stagionale per la Decò Caserta che vince a Battipaglia contro l’Arechi Salerno (65-68) e conquista i due punti. Nel post gara il commento di coach Oldoini che svela: “Voglio innanzitutto ringraziare Rinaldi perché è voluto andare in campo e stare con noi nonostante la morte in nottata del papà. E’ stata una partita intensa con difficoltà che ci aspettavamo. Non siamo ancora completi dal punto di vista del lavoro, lo sappiamo ma il cuore quello non è mancato. Siamo rimasti nel piano partita per tutti i 45’ e sottolineo soprattutto la difesa. Abbiamo tenuto Salerno a 65 punti quando potrebbe segnarne 90 visto il potenziale. Sappiamo di avere alti e bassi e seppure lavorando da due mesi insieme c’è ancora da conoscerci. Questa vittoria ci consentirà di lavorare con maggiore fiducia, ma adesso dobbiamo resettare subito e pensare alla Luiss Roma. Un plauso ai tifosi che hanno vinto insieme a noi questa partita sostenendoci con tutto il loro entusiasmo”.

Il presidente Gianfranco Maggiò commenta così il primo successo: “Credo che tutto il campionato sarà così quando incontreremo squadre ben attrezzate. Saranno tutti incontri tiratissimi e oggi non è stato facile battere un avversario del genere. Peccato solo per le medie in attacco basse che ci avrebbero potuto vincere con minore sofferenza”.