E’ Giuseppe Serulo il nuovo presidente dell’ASD Maria SS. della Libera e S. Tammaro

Giuseppe Serulo

Con lo svolgimento dell’Assemblea Ordinaria Elettiva, si sono rinnovate le cariche direttive dell’A.S.D. Maria SS. della Libera e S. Tammaro, Società Ciclistica affiliata alla Federazione Ciclistica Italiana, per il quadriennio 2019/2022. A presiedere l’assemblea la socia Rosa Vitale mentre a svolgere le funzioni di segretario dell’assemblea il socio Antonio Iadicicco. Visti i risultati dell’elezione Il Presidente Vitale, ha proclamato Presidente e Legale Rappresentante dell’A.S.D Maria SS. della Libera e S.Tammaro Giuseppe Serulo e componenti del Consiglio Direttivo Giuseppe Vastante, Carlo Valletta, Vincenzo Campaniello, Pasquale Ottalano, Gaetano Valletta e Salvatore Saputo. Successivamente, nella prima riunione di consiglio direttivo, sono state attribuite le nomine.

Dunque il nuovo Consiglio Direttivo dell’A.S.D. Maria SS. della Libera e S.Tammaro è così composto:

Presidente Giuseppe Serulo

Presidente Onorario Rossella Bovienzo

Vice Presidente Vicario Giuseppe Vastante

Vice Presidente Carlo Valletta

Consigliere Segretario Vincenzo Campaniello

Consigliere Cassiere Pasquale Ottalano

Consiglieri Gaetano Valletta e Salvatore Saputo

Il riconfermato Presidente Serulo dice: ringrazio tutti soci, una squadra formidabile, competente, brillante e soprattutto ambiziosa. L’intera ASD, può contare su di un team di persone altamente qualificate e preparate e soprattutto di buona volontà. Sinergia e collaborazione massima da parte di tutti. Il nostro primo obbiettivo sarà l’organizzazione della gara ciclistica “25^ Medaglia d’oro Maria SS. della Libera”, un traguardo importante, che va promossa ed allestita con cura, impegno e competenza. Probabilmente la stessa si terrà domenica 28 Aprile 2019. Ovviamente, se ci saranno le condizioni, già da adesso diamo la piena disponibilità per l’organizzazione del “4° Gran Premio Ciclistico Città di Macerata Campania”. Il programma più dettagliato delle attività, verrà stilato nella riunione del prossimo Consiglio Direttivo, conclude il Presidente Serulo.