Tre rinforzi per il Cedri San Nicola: ecco Rusciano, Rianna e De Martino

Coach Parrillo durante un timeout (Foto San Michele Basket Maddaloni)

Primi movimenti di mercato in casa San Nicola Basket Cedri. La società cara ad Antonio Bracale annuncia l’innesto di Luciano Rusciano, lungo classe 1983 avversario di tante battaglie negli ultimi anni con i colori della San Michele Maddaloni e allenato da coach Adolfo Parrillo nelle ultime due stagioni. Pivot di 202 centimetri di ottima tecnica individuale, Rusciano ha toccato quasi tutte le province campane nella sua lunga carriera, cominciata nelle giovanili della Scandone Avellino, e ha nel suo palmares ben quattro campionati. Nel 2001 inizia la sua prima grande esperienza in quel di Salerno, dove conquista la promozione in serie B giocandoci fino al 2006. In quell’estate scende di categoria spostandosi di pochi chilometri, a Sarno, strappando un’altra promozione in b2. Tra il 2009 ed il 2011 due esperienze fra Giugliano (altro campionato vinto) e Torre del Greco, per poi iniziare la sua storia d’amore con Maddaloni, con cui arriva in serie B2 partendo dalla C2. Sei stagioni in maglia calatina per Rusciano, inframezzata dall’annata 2016/2017 con la maglia della Nuova Pallacanestro Sarno agli ordini di Parrillo conclusasi agli spareggi nazionali; per il lungo classe 1983 l’ultima stagione si è chiusa con 10.6 punti di media ed un season high di 23 punti contro la Pallacanestro Partenope. “Sono contento di questa nuova avventura – dice Rusciano nella sua prima stagione in maglia Cedri – che mi porta nuovi stimoli al cospetto di una società ambiziosa che vuole puntare a qualcosa di importante. Non mi tiro certo indietro in questa nuova sfida. In più, sono doppiamente contento perché potrò lavorare con coach Parrillo per il terzo anno consecutivo, sono convinto che in una stagione sportiva lunga come la nostra la sua guida potrà essere un’arma in più soprattutto nei momenti di difficoltà. Non vedo l’ora di iniziare insieme ai miei nuovi (e vecchi) compagni questa nuova stagione”.

Il San Nicola Basket Cedri è lieto di annunciare il tesseramento di Walter Rianna, ala piccola classe 1996 proveniente dalla Nuova Pallacanestro Sarno. Atleta di 195 centimetri per 95 chili, nonostante i soli 22 anni Walter ha esperienza da vendere per quanto riguarda la pallacanestro. Cresciuto cestisticamente ad Airola, Rianna si trasferisce in giovane età a Bisceglie. In ambito giovanile arrivano le vittorie dei campionati under 17 e 19, mentre fra i grandi arriva il debutto in serie B, riuscendo a strappare un utilizzo costante di 6 minuti di media nella stagione 2013/2014. L’anno successivo è Isernia, ancora in B, a dargli fiducia, collezionando un’annata da 4,4 punti di media in 15 minuti, con un massimo score di 27 punti contro Francavilla ed una salvezza incamerata. Poi il trasferimento a Sarno, decidendo di scendere in D da coach Adolfo Parrillo: al primo anno è subito promozione con più di otto punti di media, nel secondo è parte della Sarno vincitrice del campionato di C Silver ma che si ferma agli spareggi regionali. “Sono carico e pronto per questa nuova avventura – ci dice Walter Rianna – e sono contento di ritrovare coach Parrillo, di cui conosco metodi di lavoro e quel che vuole; sono rimasto affascinato dal fantastico pubblico di San Nicola quando sono venuto qui; sono pronto a dare tutto in campo per ottenere l’obiettivo sfumato lo scorso anno”.

Terzo colpo di giornata per il San Nicola Basket Cedri, che dopo gli innesti di Luciano Rusciano e Walter Rianna annuncia ufficialmente l’arrivo di Pasquale De Martino, guardia/ala nata a Castellammare di Stabia il 16/6/1991. Guardia-ala che ama molto giocare in campo aperto, De Martino ha girato molti posti in Italia: è cresciuto nelle giovanili di Gragnano, ai tempi militante in B1; nel 2008 passa alla Stella Azzurra Roma, da sempre fucina di talenti; Pasquale passa tre anni in B dilettanti, collezionando nell’ultimo anno 9,1 punti di media in 24 partite. La sua esperienza in B continua con Ruvo Di Puglia e successivamente a Ruvo Di Puglia, confermandosi un giocatore solido. Scende in Divisione Nazionale C, dividendosi fra Benevento e Castellammare di Stabia, per tornare l’anno successivo in B a Pescara, dove mette a segno una stagione da 7,5 punti di media in 31 partite. Successivamente torna in Campania, dove ottiene la promozione in B con Agropoli e la sfiora soltanto con la Polisportiva Battipaglia; l’ultima stagione lo vede protagonista in Lombardia, con il Corona Platina Piadena. “Sono molto contento e carico di iniziare questa nuova avventura a San Nicola, società seria ed ambiziosa, a dimostrazione c’è il campionato fatto l’anno scorso. Poi incontrerò  coach Parrillo, mai avuto come allenatore, che non ha certo bisogno di presentazioni, ma di cui ho sempre sentito parlare benissimo. Il campionato che ci aspetta – ci dice De Martino – sarà un campionato tosto, con molte squadre ben attrezzate, ma noi scenderemo in campo con la consapevolezza di dover dare il massimo ad ogni partita e poi sarà il campo a dire la sua.”