A Maddaloni scoppia la protesta degli ultras: “Non ci stiamo a vivere il centenario senza squadra”

I tifosi della Maddalonese

Con un duro comunicato apparso sulla proprio canale Facebook gli ultras della Maddalonese hanno espresso tutta la loro insoddisfazione per il momento che sta vivendo la storica società granata fondata nel 1919. I sostenitori del gruppo “Ultras Maddaloni” non vogliono nella maniera più assoluta veder svanire nel nulla il tentativo di ripartire dopo l’addio della famiglia Aveta e vivere il centenario del club senza una squadra che rappresenti la città di Maddaloni in giro per la Campania. Sul banco degli imputati finiscono anche alcuni calciatori che avrebbero dovuto far parte del nuovo corso in Promozione: “Il popolo granata non ci sta, non vuole nella maniera più assoluta vanificare il centenario della gloriosa squadra di calcio nel nulla. Ed il tradimento arriva proprio dai maddalonesi che hanno militato tra le file della squadra calatina. Pingue e Izzo, infatti, dopo l’addio del capitano Tommaso Merola, hanno accettato la proposta del Marcianise venendo meno ad una parola che i calciatori avrebbero dato al Mister Domenico Santonastaso. Una pugnalata inaspettata per i passionali ultras granata che hanno esternato tutta la loro delusione”.