La Volalto 2.0 alza un muro invalicabile: ecco Laura Frigo

Laura Frigo

Avete presente un muro invalicabile? Ecco, adesso immaginatevelo sotto rete in un campo di pallavolo. E poi pensatelo con la maglia rosanero della Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Sì perché l’ultimo straordinario colpo del patron Nicola Turco si chiama Laura Frigo, centrale proveniente dal Volley Soverato, che nell’ultima stagione ha messo a terra la bellezza di 310 punti, risultando l’ottava (per punti) più forte di tutta la Serie A (con punte di 19 vincenti in una partita). Frigo con Repice formerà uno dei muri più forti di tutta la categoria. A 28 anni ha già avuto esperienze sensazionali anche all’estero: basti dire che ha vinto un titolo nell’Extraliga in Repubblica Ceca col Prostejov. E in bacheca ha anche una Coppa Italia nel 2016. Fa il suo esordio nel mondo della pallavolo nel 2004, ad appena 14 anni, nella Pallavolo Saronno in Serie D. Ma è sprecata in questa categoria e infatti subito approda nel volley nazionale della Serie B2 (ad appena 15 anni) con Orago dove resta per ben tre stagioni conquistando anche una promozione in Serie B1. Nella stagione 2008/09 gioca a Carnago in Serie B1: durante questi anni fa parte delle nazionali giovanili italiane, con le quali si aggiudica un bronzo al campionato europeo Under 18 nel 2007 e anche uno straordinario oro al campionato europeo Under 19 nel 2008. Nella stagione 2009/10 fa il suo esordio nel massimo campionato italiano grazie all’ingaggio da parte della Pallavolo Pavia, con la quale resta per due annate. Poi viene ingaggiata da Novara, mentre l’anno dopo passa a Piacenza anche se a metà campionato viene ceduta a Chieri, sempre in Serie A1. Poi approda al centro dell’Italia con la maglia di Frosinone prima di passare a Soverato al Sud in Serie A2. Ritorna in Serie A1 grazie all’ingaggio da parte del Volley Bergamo, vincendo la Coppa Italia. E quindi arriva l’esperienza fuori dall’Italia e gioca per la prima volta all’estero, approdando in Repubblia Ceca per giocare col Prostejov, in Extraliga, con cui vince lo scudetto mettendo in bacheca un altro immenso traguardo. Ritorna in Italia accasandosi nuovamente a Soverato dove è protagonista di una stagione importante. Ma adesso vuole ritornare a vincere, e per farlo ha deciso di sposare il progetto della Volalto 2.0 Caserta targata Golden Tulip. E’ una top player. Di quelle che sanno farsi rispettare. E che sanno come conquistare i trofei. Quello che serve alla Volalto 2.0 Caserta! Vamos…