Casertana, un patto segreto (ma non troppo). Ecco la verità su presunti accordi con la Salernitana

Può una nemica storica diventare improvvisamente alleata? Nel calcio si può tutto ed evidentemente anche questo. La notizia riportata stamane dal Mattino ha scoperto le carte di un mazzo che fino a oggi è stato tenuto nascosto. Da quanto si legge sembra ci sia un piano per creare un rapporto di collaborazione con la Salernitana. Sì avete letto bene proprio con loro. In pratica l’amicizia che lega i due presidenti D’Agostino e Lotito porterà a scambiarsi giocatori, a valorizzare atleti creando uno scambio di uomini e strategie. La notizia è stata confermata dalle rispettive sedi e sembra che la macchina organizzativa sia già in movimento. Ecco perchè secondo alcuni Eziolino Capuano è ancora in ballo. Nonostante la volontà di sentire anche altri tecnici, fonti granata assicurano che l’ex Potenza rientra in questi accordi e che potrebbe presto firmare. Noi siamo un po’ restii a dare tutto per scontato perchè i colpi di scena esistono. Nell’articolo si legge di un coinvolgimento di Fabiani, ds della Salernitana in questa operazione. Sul fronte rossoblù ci tengono a precisare che ogni decisione verrà presa solo ed esclusivamente dal presidente D’Agostino e dal consulente Martone senza coinvolgimenti esterni. Società distinte e separate con la sola possibilità di eventuali trattative di mercato. Dunque una sorta di corsia preferenziale per la Casertana su calciatori che potrebbero interessare. Tifosi in questa fase un po’ frastornati e sempre in attesa del nuovo allenatore per capire che Casertana vedere nel 2018-2019. L’unica certezza al momento è che D’Agostino e Martone hanno idee molto chiare su come operare in sede di campagna acquisti e nella scelta dell’allenatore senza farsi influenzare dall’esterno. Un nostro azzardo: aspettatevi colpi di scena.