Gladiator, si lavora in silenzio per l’Eccellenza

Il muro col logo del Gladiator al Piccirillo (foto SportCasertano.it)

Il silenzio non è sempre sinonimo di immobilismo. È quello che sta succedendo in casa Gladiator? Molti si interrogano sul futuro del club, tanti pensano che nessuno abbia a cuore le sorti di questa gloriosa casacca, ma si sbagliano. A quanto pare si sta lavorando in silenzio, lontano da pettegolezzi e chiacchiere da bar, per lavorare in serenità e non lasciare nulla al caso. L’obiettivo è riportare già per la stagione 2018/2019 l’Eccellenza in città in uno stadio che ha bisogno del calore dell’intera città. Una piazza che ha fame di calcio deve anche abituarsi ad aspettare i tempi giusti e dopo qualche mese di anonimato finalmente il Gladiator potrà tornare a battagliare sui campi della Campania. Non a caso, nonostante il campionato finito, l’impianto non è stato abbandonato, anzi, è stato messo a nuovo nella parte strutturale interna e sono stati fatti interventi all’esterno per migliorarne l’aspetto. In agenda, i vertici nerazzurri hanno degli appuntamenti importanti e siamo certi che nel più breve tempo possibile saranno chiariti tutti gli aspetti per la stagione futura.