Cosenza-Casertana sfida playoff cinque anni dopo: i falchetti sognano un’impresa come quella del 2013

A maggio 2013 la Casertana espugnò Cosenza ai rigori (Foto Giuseppe Scialla)

Questa sera Cosenza e Casertana si ritroveranno difronte per una sfida playoff che rievoca piacevoli ricordi ai tifosi campani. Il 19 maggio del 2013 successo ai rigori per 5-2 e qualificazione ai quarti di finale dei playoff di serie D. Dopo il rocambolesco vantaggio di Mosciaro con un tiro-cross che beffò Longobardi, pari alla mezz’ora di Varsi su assist di Alvino. L’undici di mister Maiuri creò diverse altre occasioni da gol ma il risultato non si sbloccò. Ai rigori la svolta: Toscano, Foderaro e Corsale spiazzarono i portieri, Pesce mandava in curva e D’Alterio dimostrava tutta la propria esperienza calciando impeccabilmente. Quando poi Longobardi respingeva il destro di Guadalupi la Casertana sentiva profumo di qualificazione. L’ultimo tiro era di Gennaro Esposito che non falliva regalando una grande notte ai propri tifosi. Questa sera non ci saranno nè supplementari nè rigori, la Casertana per accedere al terzo turno ha un solo risultato a disposizione, la vittoria.