La Casertana si aggrappa a Pinna e vola al secondo turno playoff: “Meno brillanti ma vincenti. Voglio arrivare il più lontano possibile con questa maglia e martedì a Cosenza…”

Paride Pinna nel post gara

Un gol, il quarto stagionale, di Paride Pinna ha permesso alla Casertana di pareggiare col Rende ipotecando così il passaggio al secondo turno playoff. Poi ci ha permesso Turchetta a togliere le castagne dal fuoco. Il difensore goleador si è presentato in conferenza nel post gara ammettendo: “È stata una partita davvero complicata contro un avversario che ci ha messo parecchio in difficoltà. Il gol? Prima di tirare un calcio di punizione, cerco prima di prendere la mira e poi di concentrarmi sul pallone”.
Martedì si torna subito in campo e Pinna ritroverà i suoi vecchi compagni: “Sicuramente della nostra formazione sono quello che conosce meglio il Cosenza. Dobbiamo lavorare su noi stessi, per poter cercare di metterli in difficoltà. Loro sulla carta sono più forti di noi perché sono arrivati prima di noi, però ce la possiamo giocare. Noi a Cosenza dobbiamo subito incanalare la partita nella direzione giusta perché possiamo davvero metterli in difficoltà. Ho giocato due anni e mezzo a Cosenza quindi sarà una partita diversa dalle altre. Il loro punto di forza è il gruppo, perché come la Casertana arriva dai bassifondi.
Ho un altro anno da disputare con questa maglia quindi il mio obiettivo è quello di portarla in B o almeno il più in alto possibile”.

Maria Pia Angelino