La ventesima puntata di “PICCOLE CANAGLIE”. Il maratoneta D’Ambra sfreccia sulle fasce dell’Albanova

Igino Osvaldo D’Ambra dell’Albanova

CASAL DI PRINCIPE – Per tutta la stagione, i tifosi dell’Albanova hanno visto macinare chilometri ad una freccia sulla fascia sinistra. Quasi come se il turbo fosse azionato perennemente, Igino Osvaldo D’Ambra imperversa senza fermarsi mai, giocando sulla corsia mancina nonostante il suo piede di predominanza sia il destro anche se ora è ambidestro. Un maratoneta che l’allenatore Antonio De Stefano ha schierato per tutto l’anno e che due settimane fa ha segnato il suo primo goal in campionato contro il Marcianise. Anche in questo caso si evidenzia la grande stagione dell’Albanova che è stata minuziosa nel perfezionare ogni minimo dettaglio. Di fatti, la composizione di un parco under molto forte ha permesso al trainer di poter disporre di giovani che sembrano già over. Tra questi risaltano agli occhi le prestazioni del terzino destro che gli sono valse l’attenzione della ventesima puntata di “Piccole Canaglie”, rubrica dedicata ai giovani talenti del calcio dilettantistico casertano.

LA CARRIERA. Igino Osvaldo D’Ambra nasce il 6 novembre 1999 a Caserta ma ha sempre vissuto ad Aversa. Nome particolare il suo, motivato dalla tradizione di dare seguito ai nomi di famiglia (Igino è il nonno, Osvaldo il padre). A 5 anni inizia la scuola calcio con la Dinamo Aversa, con cui gioca nei Pulcini, nei Primi Calci e negli Esordienti. Per le sue qualità viene prelevato dall’Aversa Normanna, con cui disputa Giovanissimi Nazionali, Allievi Nazionali e Berretti Nazionale. Sotto la supervisione del direttore sportivo Michele Orabona, che lo spinse in prima squadra, ha esordito in Serie D ad appena sedici anni il 15 febbraio 2016, nella gara Leonfortese-Aversa Normanna, venendo gettato nella mischia da Mauro Chianese, ora allenatore dell’Under 17 del Napoli, all’80’ al posto di Giovanni Romano. Dopo quell’exploit, continua a giocare ad Aversa ma non ha più l’occasione di mettersi in mostra, così a gennaio del 2017 si trasferisce all’Albanova.

AVVENTURA BIANCOAZZURRA. Nel girone di ritorno della passata stagione, Luigi Sanchez ne intuisce le doti e lo impiega nell’intero rush finale. Trovare un ’99 così forte in categoria è difficile, così la famiglia Zippo lo trattiene e lo mette a disposizione di Antonio De Stefano. Perno inamovibile dello scacchiere biancoazzurro, Gigio (come viene chiamato affettuosamente da tutti) ha giocato sempre, crescendo a contatto con calciatori d’esperienza come Aliperta, Amoroso, Guglielmo, Folliero, Maturo & company, che lo hanno fatto migliorare sia dal punto di vista difensivo che offensivo. Perché quando sei un terzino, devi saper fare entrambe le fasi perfettamente se vuoi emergere. Lezioni che egli apprezza: “A Casal di Principe sto trascorrendo un’esperienza fantastica. La società è perfetta, mi valorizza e mi fanno sentire a casa. Sono contento per il primo campionato vinto e per il primo goal”. A detta di molti, Igino Osvaldo D’Ambra è l’under più forte del girone. Ora sarà il futuro a raccontare cosa saprà fare il maratoneta dell’Albanova.

 

LE PRECEDENTI PUNTATE DELLA RUBRICA “PICCOLE CANAGLIE”

LEGGI QUI LA PRIMA PUNTATA DEDICATA A CARMINE PASQUARIELLO DELL’HERMES CASAGIOVE

LEGGI QUI LA SECONDA PUNTATA DEDICATA AD ANTONIO FILHO DE SIMONE DELL’ALBANOVA

LEGGI QUI LA TERZA PUNTATA DEDICATA A LUCA VITALE DEL MARCIANISE

LEGGI QUI LA QUARTA PUNTATA DEDICATA AD ANTONIO DI LANNA DELLA SESSANA

LEGGI QUI LA QUINTA PUNTATA DEDICATA AD ANDREA MAISTO DELLA VIRTUS LIBURIA

LEGGI QUI LA SESTA PUNTATA DEDICATA A GIOVANNI FEDERICO DEL MONDRAGONE

LEGGI QUI LA SETTIMA PUNTATA DEDICATA A MATTIA LAUROPOLI DEL MONDRAGONE

LEGGI QUI L’OTTAVA PUNTATA DEDICATA A MATTEO BELLOPEDE DELLA MADDALONESE

LEGGI QUI LA NONA PUNTATA DEDICATA A TOMMASO BARRA DEL GLADIATOR

LEGGI QUI LA DECIMA PUNTATA DEDICATA A BERNARDO CATERINO DEL VILLA LITERNO 

LEGGI QUI L’UNDICESIMA PUNTATA DEDICATA AD ANTONIO TERRIBILE DEL VILLA LITERNO

LEGGI QUI LA DODICESIMA PUNTATA DEDICATA A GIULIO FERRARO DEL VITULAZIO

LEGGI QUI LA TREDICESIMA PUNTATA DEDICATA A FODE CONDE DEL MARCIANISE

LEGGI QUI LA QUATTORDICESIMA PUNTATA DEDICATA A MAVERICK SAGLIOCCO DELL’ALBANOVA

LEGGI QUI LA QUINDICESIMA PUNTATA DEDICATA A GAETANO ERRICO DEL GLADIATOR

LEGGI QUI LA SEDICESIMA PUNTATA DEDICATA A STEFANO PISCOPO DELL’HERMES CASAGIOVE

LEGGI QUI LA DICIASSETTESIMA PUNTATA DEDICATA A GIULIO NARDI DELLA SESSANA

LEGGI QUI LA DICIOTTESIMA PUNTATA DEDICATA A SALVATORE DI DONATO DEL VITULAZIO

LEGGI QUI LA DICIANNOVESIMA PUNTATA DEDICATA A CARMINE CRISTIANO DELLA MADDALONESE