Volturno pronto per il derby con l’Acquachiara, Pellegrino: “Gara difficile ma dobbiamo provarci”

Pellegrino in azione

Tempo di derby per il Volturno che nell’undicesima giornata del campionato di A2 femminile sarà impegnato oggi alle 12 alla Galante di Napoli contro l’Acquachiara. Un match sempre molto sentito tra le due formazioni che lottano per obiettivi completamente diversi. Le padrone di casa stanno provando a recuperare il terreno perduto inserendosi nella lotta playoff. Salvezza per le sammaritane reduci da appena un punto nelle ultime sei giornate. Stellato e compagne se la vedranno con un’Acquachiara che vanta il terzo miglior attacco e difesa del girone ma soprattutto ha il dente avvelenato per quel pari beffardo dell’andata che scatenò polemiche nel post gara. Ma tra le due formazioni non è mai corso buon sangue. Nella passata stagione ci fu un gravissimo episodio di violenza che costò due denti a Palmiero del Volturno e c’è da prevedere un clima piuttosto effervescente anche domenica mattina. «Dopo un buon avvio di stagione – dice il capitano Maria Giovanna Pellegrino – abbiamo smarrito la strada. La classifica è deficitaria, non lo nego, ma noi diamo sempre tutto per cercare di uscire da questa situazione che non rende giustizia né a noi né alla società. E’ un momento delicato ma a parte le prime due che hanno qualcosa in più, possiamo giocarcela con chiunque perché l’abbiamo dimostrato nel girone di andata». E sul derby di oggi ammette: «Alla luce degli ultimi episodi sarà una gara sentita e forse un po’ più tesa delle altre. Ma andremo in casa loro per dare il meglio e provare a strappare un risultato positivo, ne abbiamo bisogno per iniziare la risalita». La mancina preferisce non guardare la classifica: «Siamo in fondo ma ci sono tante altre partite da giocare e dobbiamo crederci. In questo momento però siamo più concentrate su una gara per volta cercando di commettere il minor numero di errori e ottenere quei punti che ci consentano di restare aggrappate all’A2».