Scomparsa di Davide Astori, diversi club di Terra di Lavoro commemorano il capitano della Fiorentina con iniziative speciali

Gianluca Russo del Villa Literno con la 13

CASERTA – Il calcio di Terra di Lavoro commemora Davide Astori. L’improvvisa scomparsa del capitano della Fiorentina, avvenuta nella notte tra sabato 3 e domenica 4 ad Udine, ha scosso l’intero mondo sportivo nazionale. Una tragedia che ha unito tutti, nonostante le categorie e nonostante le rivalità. Anche in provincia di Caserta, diverse squadre hanno voluto omaggiare il calciatore con alcune iniziative speciali. In Eccellenza il capitano della Sessana Mirko Zamparelli ha stretto in mano una maglia della Fiorentina durante il minuto di raccoglimento, mentre la Maddalonese ha scelto di far indossare la maglia numero 13 al capitano Benito Izzo, che di regola veste la 7. Stesso discorso che vale in Promozione per i capitani di due squadre. Gianluca Russo, l’8 del Villa Literno, e Pietro Famiano, il 10 del Marcianise, hanno indossato il numero preferito di Astori. Iniziativa diversa per I calciatori del Gladiator che sono scesi in campo con una t-shirt che recava la scritta “Astori nel cuore”. Belle idee da parte di alcuni dei club casertani che hanno dimostrato la propria vicinanza alla famiglia ed alla Fiorentina, in ricordo del campione.