Il Volturno fa suo il big match contro il rimaneggiato Ischia Marine Club

Tatavitto al tiro che porterà al 4-2 Volturno (foto: Sportcasertano/Marco Falco)

Il Volturno vince quello che doveva essere il big match del settimo turno del girone 6 di Serie C di pallanuoto contro l’Ischia Marine Club. I sammaritani con il 9-5 inflitto agli isolani, arrivati a Santa Maria con soli 7 atleti a referto, mantengono la testa della classifica a punteggio pieno con 18 punti in sei incontri disputati. Una partita, forse, presa sotto gamba dai ragazzi di coach Petrucci e messa in cassaforte solo a 3 minuti dal termine del match, con un plauso dello stesso tecnico gialloverde agli ischitani per l’ottima prova nella vasca dell’impianto del Parco Urbano.

Dopo lo sprint, vinto dal Volturno, l’arbitro Ioannou chiama il minuti di raccoglimento in memoria del giovanissimo tesserato dell’Acquachiara, Mario Ricci, deceduto in piscina solo 3 giorni fa mentre si allenava.

Il gol di Busiello del 9-4 (foto: Sportcasertano/Marco Falco)

Il primo quarto termina sul punteggio di 3-1. Scappa avanti il Volturno con le reti di Orlandino, Pasquariello e Busiello in superiorità, ma Talaro accorcia sul finire di tempo. Nel secondo quarto è subito Sibilio in superiorità a riportare a contatto gli ospiti che avevano il tecnico Daniele Palermo in tribuna e Ekaterina Valislyeva sul piano vasca. Lo stesso Sibilio subisce un colpo alla mandibola che lo costringe alle cure mediche, per poi rientrare in vasca. Il Volturno rompe il break nella seconda metà del periodo con Tatavitto da fuori. Al cambio vasca si va sul 4-2. Nel terzo tempo Pasquariello con l’uomo in più porta di nuovo sul +3 i locali, ma ancora un power play sfruttato bene da Sibilio accorcia lo svantaggio (5-3). Danilo Pasquariello, poi fissa sul 6-3 il punteggio alla penultima sirena, ancora in superiorità. Nell’ultimo parziale è Talaro a siglare la personale doppietta per l’Ischia Marine Club, ma negli ultimi minuti il Volturno allunga con Frajoli con un tiro preciso da fuori, Tatavitto in controfuga e Busiello a tu per tu con l’ottimo portiere ospite Abbate (autore di veri e propri miracoli). C’è il tempo anche per Rane in contropiede di battere il bravo Perfetto per il 9-5 definitivo. Per gli ischitani si tratta del secondo stop di fila, dopo la sconfitta di sette giorni nello scontro diretto contro il Nuoto 2000 Napoli, ma la tenuta del ‘sette’ in vasca la dice lunga sulle potenzialità della squadra. Per il Volturno targato Sagres, invece, serviva un pizzico di cattiveria in più per chiudere prima il match e gestirlo con maggiore tranquillità. La vetta è meritata.

 

Il gol di Rane del definitivo 9-5 (foto: Sportcasertano/Marco Falco)

VOLTURNO-ISCHIA MARINE CLUB      9-5  (3-1, 1-1, 2-1, 3-2)

VOLTURNO: Perfetto, Tatavitto 2, Pasquariello D. 3, Calì, Frajoli 1, Chiodelli, Musacchio, Pasquariello T., Busiello 2, Occhiello, Orlandino 1, Raiano, Guerriero. All. Petrucci

ISCHIA MARINE CLUB: Abbate, – , – , – , – , Silvestri, Santoro, Rane 1, Napolitano, Sibilio 2, – , – , Talaro 2. All. Valislyeva/Palermo

Arbitro: Ioannou

Superiorità: Volturno 3/7, Ischia MC 4/7

Note: nessuno uscito per limite di falli. Sprint 3-1 Volturno. Spettatori 100 ca