Casertana e la politica dei piccoli passi, Forte: “In questo girone anche un punto può valere tanto. Francavilla avversario rognoso, servirà massima attenzione”

Francesco Forte (Foto Giuseppe Scialla)

Nel gelo di Casolla la Casertana prosegue le sedute di allenamento. Oggi a incontrare la stampa è stato il portiere Francesco Forte che ha commentato il pareggio di domenica contro il Trapani e anche la posizione di classifica della squadra. “In questo momento ci vuole una buona dose di entusiasmo. Ripartiamo dopo la buona prova contro il Trapani in cui abbiamo conquistato un punto che fa comunque classifica e adesso dobbiamo concentrarci sulla trasferta di domenica contro la Virtus Francavilla. Abbiamo ottenuto un risultato soddisfacente con grande sacrificio e direi che l’abbiamo meritato. Purtroppo il girone di ritorno è un campionato completamente diverso. I punti valgono doppio ma questo deve essere uno stimolo in più. La nostra posizione non ci consente più di fare passi falsi e anche quando arriva un pareggio bisogna tenercelo stretto perché piò valere tanto alla fine. Da parte nostra c’è grande fiducia perché siamo consapevoli delle nostre forze e nello stesso tempo abbiamo la convinzione di poterci mettere in salvo al più presto”. Sul prossimo avversario invece ammette: “L’ho incontrata quando giocavo col Rende ed eravamo in quel momento le sorprese del girone. Loro sono una squadra giovane che corre tanto. Hanno fatto un paio di innesti migliorando e non poco la rosa. Bisogna essere attenti in ogni zona del campo perché loro sono una squadra rognosa e servirà un impegno estremo”. Da quando è arrivato a Caserta Forte si è subito preso il posto da titolare. “E’ stato un segnale di fiducia da parte del mister e della società. A Rende stavo bene e ho lasciato una squadra quarta in classifica. Ho accettato perché mi piacciono le sfide, non è impossibile da vincere ma bisogna lavorare tanto e francamente ho l’entusiasmo giusto per dare il meglio domenica dopo domenica”.