Torna SportAntenne con il ‘Caserta Antirazzista Cup’: domani in campo un triangolare al Talamonti

Torna “SportAntenne”, il progetto di UISP Nazionale volto all’emersione, mediazione e contrasto alle discriminazioni razziali. Dopo la giornata del 28 gennaio interamente dedicata al progetto Uisp, è la volta della consueta “Caserta Antirazzista Cup”, il trofeo messo in palio ogni anno dalla compagine multietnica della RFC Lions Ska Caserta e che quest’anno rientra tra nell’ambito degli eventi sportivi di sensibilizzazione legati a “SportAntenne”. A giocarsi la coppa, mercoledi 14 febbraio alle ore 21:00 presso il Centro Sportivo “Talamonti” di Caserta, saranno RFC Ska Lions, ASD Family e Stella Rossa 2006. L’ASD Family è una squadra nata quest’anno e formata da ric hiedenti asilo e rifugiati attualmente ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria sito a Piana di Monteverna (CE). La Family partecipa al campionato amatoriale di calcio a 11 Opes Caserta, nello stesso girone in cui milita la Ska Lions. Non ha bisogno di presentazioni la Stella Rossa, compagine di calcio popolare partenopea attiva dal 2006 sul territorio napoletano (in particolare a Scampia, dove gioca le sue gare casalinghe) e legata alla RFC Lions da un’amicizia di vecchia data, risalente all’avventura condivisa dei Mondiali Antirazzisti 2012. Le tre squadre daranno vita ad un torneo triangolare con tempi da 30 minuti ciascuno. Presente al “Talamonti” il banchetto informativo SportAntenne e lo staff del comitato provinciale della Uisp che si dedica ormai da quasi un anno al progetto anti- discriminatorio. “SportAntenne” è un progetto della UISP Nazionale che fa riferimento al Fondo asilo, migrazione e integrazione 2014-2020 del Ministero dell’Interno ed Unione Europea. La Uisp sta operando in sinergia con l’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali per far emergere discriminazioni etnico-razziali dirette e indirette nei confronti di cittadini di Paesi terzi, valorizzando ed utilizzando la capillare rete territoriale dell’Uisp, associazione di promozione sociale e sportiva diffusa su tutto il territorio nazionale. Un progetto teso all’emersione del fenomeno discriminatorio e rivolto alla mediazione attraverso lo sport. Tante le segnalazioni arrivate all’Antenna Uisp casertana, relative a casi di discriminazioni su base etnica ed episodi di razzismo verificatisi all’interno e all’esterno dei centri di accoglienza, nelle strade, sui campi di calcio e sugli spalti, nei rapporti con uffici pubblici e con locatori di alloggi. Per segnalare episodi di discriminazione di stampo etnico -razziale percepiti, diretti o indiretti, vittime e/o testimoni possono rivolgersi al numero dell’Antenna Territoriale Uisp Caserta 3421707337, alla email: sportantenne.caserta@uisp.it, ovvero al numero verde dell’Unar 800901010″.