Riprende il volo delle Aquile Rosanero, il ds Ferraro: “Secondo posto alla nostra portata. Questo gruppo merita la Promozione”

Le Aquile Rosanero Caserta

La vittoria di domenica contro il Vitulano ha riaperto la corsa al secondo posto per le Aquile Rosanero. 2-1 firmato dai gol di Papa, pareggio di Goglia e gol decisivo di Francesco Portone, tornato ad essere così match winner e in gol dopo qualche settimana di astinenza. Ora le lunghezze dai sanniti sono quattro anche se nel prossimo turno i ragazzi di mister Paradiso e Fiorillo osserveranno un turno di riposo. “Dovevamo dare un segnale alle dirette concorrenti e a noi stessi – esordisce il direttore sportivo Michele Ferraro – e domenica abbiamo vinto con merito. Peccato che la distanza dalla vetta sia di dieci punti e quel ko col Circella di quindici giorni fa ci ha un po’ tarpato le ali. L’espulsione di Verdone e l’assenza del portiere Cerreto non ci permisero di esprimerci al meglio e loro negli ultimi dieci minuti si portarono a casa i tre punti. Però abbiamo avuto la forza per reagire e ora inseguiamo il secondo posto. Proveremo con tutte le nostre forze a raggiungere il salto di categoria attraverso i playoff, questo ve lo garantisco”. La compagine casertana era partita con i favori del pronostico ma poi ha dovuto subito fare i conti con l’infortunio di Barletta e una serie di risultati poco favorevoli. “Sono arrivato a campionato in corso – dice Ferraro – ma ho trovato un gruppo già amalgamato e unito. Ci sono molti ragazzi che ho già avuto ai tempi della Maddalonese e devo ammettere che ce la saremmo potuta giocare col Teano. Però loro hanno mostrato più continuità avendo in rosa calciatori esperti grandi conoscitori della categoria. Non smetteremo di lottare perché il nostro intento è quello di salire in Promozione e regalare a questa società le soddisfazioni che merita”. Dopo il turno di riposo le Aquile affronteranno due casertane ovvero il San Nicola in trasferta e il San Marco in casa. Sei punti a disposizione per continuare ad inseguire il secondo gradino del podio.