Pallanuoto: Italia-Spagna U18 giovedì in amichevole a Santa Maria Capua Vetere

La nazionale U18 in allenamento (foto: Volturno SC)

Oramai la pallanuoto azzurra è di casa a Santa Maria Capua Vetere. La Federnuoto ha scelto ancora l’impianto del Parco Urbano della Città del Foro per il collegiale della nazionale Under18 del neo commissario tecnico Carlo Silipo che si svolgerà da oggi fino al 30 dicembre. Dopo aver ospitato le nazionali under 17 ed under20 maschile e femminile e la nazionale universitaria femminile questa volta tocca al team dell’ex posillipino Silipo, uno degli invincibili del Settebello oro a Barcellona 1992, ma che nella stagione 93/94 inflisse una sonora lezione in finale scudetto con i suoi neroverdi (dopo che aveva vinto lo scudetto con la Canottieri nel 1990) al Volturno dei record. Il dream team sammaritano (che quell’anno giocò le finali a Caserta) fu piegato dai partenopei e perse 3 partite su 4. Giovedì 28 dicembre alle ore 20 si disputerà nella Piscina Comunale sammaritana un’amichevole proprio contro la Spagna del tecnico Emilio Bautista Iglesias e del selezionatore Javier Sanchez-Toril Del Pino. Una specie di gara di ritorno dopo il common training di Barcellona del 13-16 novembre scorso.

Carlo Silipo, ct della Nazionale U18 (foto: cnposillipo.org)

Sono 6 i campani in azzurro anche se per le compagini partenopee di A1 non  è proprio un bel periodo. I rappresentanti regionali sono Vincenzo Tozzi dell’Acquachiara (che gioca le sue gare interne proprio a Santa Maria Capua Vetere), i difensori Massimo Di Martire e Andrea Tartaro e l’attaccante Giampiero Di Martire della Canottieri Napoli e i posillipini Micki Sudmolyak (portiere) e Marco Ricci (centroboa). A coadiuvare Silipo il team manager Bruno Cufino, uno dei maestri della pallanuoto italiana e campana e Cosimino (Mino) di Cecca che allena  l’U17. Il preparatore atletico è Valerio Viero. Una sfida sempre accesa tra Italia e Spagna a tutti i livelli, basti pensare anche alle nazionali giovanili femminili che più volte si sono date battaglia in ambito internazionale. Ma anche un’ulteriore occasione per vedere una pallanuoto ad ottimi livelli per gli appassionati sammaritani e non, in attesa di tempi migliori per il Volturno maschile, ma anche per il settore femminile, con la squadra ripescata in A2. Appuntamento, dunque, alle ore 20 del 28 dicembre.