Casertana quanti errori, la Paganese ringrazia e fa fuori i falchetti dalla Coppa Italia

Derby campano tra Casertana e Paganese per gli ottavi di finale di Coppa Italia, ampio turnover per D’Angelo e Favo che  non rischiano i big in vista degli impegni di campionato. Debutto per Gragnaniello, in campo anche Donnarumma dall’inizio. Gara assai brutta che premia gli ospiti per una rete realizzata nel secondo tempo supplementare.

PRIMO TEMPO – Gara che non decolla, nessuna delle due formazioni affonda e per vedere la prima conclusione bisogna aspettare il 26’ con Buxton che prova la conclusione da ventri metri, palla alta di un metro.

La Casertana, scossa, prova a sbilanciarsi in avanti. Al 28’ Cigliano serve sulla destra Turchetta che mette palla dietro in area, ma non c’è nessuna maglia rossoblù. Due minuti e i ragazzi di mister D’Angelo costruiscono una buona azione da sinistra, palla che finisce a Cigliano che con un morbido mancino colpisce la traversa. Al 41’ Turchetta da destra serve una palla invitante al centro dell’area, la manca di testa Padovan, ma dietro raccoglie Colli che con un tiro a giro da buona posizione manda a lato.

Nel finale di primo tempo, scatta Turchetta sulla sinistra, ma prima viene stoppato al limite dell’area poi dopo aver recuperato palla calcia tra le braccia del portiere.

SECONDO TEMPO – Attento al 2’ Lorenzini che ferma in area Buxton che si stava inserendo bene, provvidenziale l’intervento del difensore rossoblù.

Occasionissima al 5’ per Padovan ben servito in area da Turchetta calcia di destro non ostacolato da nessun difensore, palla a lato.

Al 21’ Colli serve palla al secondo palo per Ferrara che non calcia, ma tenta il passaggio a Padovan al centro, ma viene rimpallato, un minuto dopo è Turchetta a tentare la conclusione personale, bravo Galli a respingere.

Casertana che spinge, ma troppo sterile in avanti, al 24’ da calcio d’angolo di testa ci prova Santoro, ma nulla di fatto.

Alla Paganese al 27’ l’occasione più nitida, in piena area è Buxton a calciare a botta sicura, ma Gragnaniello respinge, la ribattuta di Talamo è salvata sulla linea in rovesciata da Forte.

Al 32’ Padovan servito al bacio da Carriero calcia a botta sicura di sinistro, palla che si spegne alla sinistra di Galli tra lo sconforto dei tifosi. Vicina ancora al gol la squadra di casa con Colli che al 37’ salta un difensore con un sombrero, ma invece di avanzare senza nessuna marcatura calcia tra le braccia del portiere.

Turchetta ancora solitario al 39’ con palla servita appena in area a Marotta che tenta il tiro al giro, ma la sfera termina troppo lontano dalla porta difesa da Galli.

Nel finale il forcing non basta gara che si giocherà ai supplementari.

SUPPLEMENTARI – Al 2’ da calcio d’angolo, palla che arriva a Cigliano che calcia a lato dal limite dell’area, un minuto dopo da sinistra Turchetta si accentra e calcia verso la porta, un difensore devia in angolo.

Casertana padrona del campo, all’8’ tiro a giro mancino di Marotta, grande risposta di Galli che manda in angolo con un grande tuffo sulla sua destra.

A sorpresa la Paganese passa in vantaggio al 3’ s.t.s. con Talamo: grave errore di Ferrara sulla sinistra che perde palla, conclusione solo deviata da Gragnaniello ancora in area, arriva Talamo sottomisura e insacca.

La Casertana prova a pareggiare immediatamente, ma Meroni salva sulla linea un tiro cross di Turchetta.

Quando mancano quattro minuti alla fine viene espulso Marotta per aver atterrato a gioco fermo Meroni e la gara non ha più nulla da dire, la Casertana è eliminata.

CASERTANA: Gragnaniello, Finizio, Donnarumma (10’ s.t. Ferrara), Lorenzini, Forte (30’ s.t. Polak), Padovan (35’ s.t. Marotta), Cigliano, Santoro, Carriero, Colli, Turchetta. All. D’Angelo

PAGANESE: Galli, Bensaja, Ngamba, Regolanti, Meroni, Negro (24’ s.t. Talamo), Pavan, Buxton, Acampora, Dinielli (40’ s.t. Della Corte), Tascone (34’ Grillo). All. Favo

ARBITRO: Meraviglia di Pistoia – ASSISTENTI: Rabotti di Roma 2 e Dell’Università di Aprilia

RETI: 3’ s.t.s.  Talamo

AMMONITI: Bensaja, Dinielli, Meroni, Talamo (Pag.); Finizio (Cas.)

ESPULSO AL 11’s.t.s Marotta.

NOTE: Serata fresca, spettatori circa 400.