In Serie C1 si è giocata soltanto Vesuvio-Clan con i sammaritani che si sono imposti ampiamente

Il Clan in mischia (foto: Marco Falco/Sportcasertano)

Domenica 3 dicembre al campo “F. Casino” di S. Maria C.V. il Rugby Clan è sceso in campo contro il Rugby Vesuvio nella seconda giornata di ritorno del girone H della serie C1. I gialloblu guidati da A. Cocchiaro sin dal calcio di inizio mettono in chiaro il loro gioco, infatti, con una bella azione dei tre quarti va in meta De Luca G.. I sammaritani continuano ad imporsi e arrivano le mete di Regna F., Ciarmiello A. e Marassi G., sempre da azioni dei tre quarti. Il Vesuvio risponde con un calcio piazzato e il primo tempo si chiude sul 24-3 per i gialloblu. Nel secondo tempo, lo scenario non cambia: i sammaritani vanno in meta cinque volte e trasformano anche un calcio piazzato, chiudendo la partita sul punteggio di 52 a 3. Nei gialloblu c’è l’esordio di Di Cicco Luca e Romeo Mario. Con questo match il Rugby Clan conquista momentaneamente la vetta della classifica, in attesa dei recuperi delle altre compagini. Nella mattinata di domenica al “F. Casino” si sono disputate anche le partite delle giovanile del Rugby Clan. Alle 10:30 gli under 16, guidati da Francesco Iannotta, hanno affrontato sempre il Rugby Vesuvio. Una partita ostica sin dalle prime battute. Un primo tempo molto tirato in cui i piccoli gialloblu si impegnano ma non riescono ad imporsi. Tanto che il Rugby Vesuvio va in meta e il primo tempo si chiude con il punteggio di 0 a 7 per gli ospiti. Nel secondo tempo la partita non si sblocca per i gialloblu, tanto che il Vesuvio allunga il punteggio con un calcio piazzato (0-10). Non manca però la reazione d’orgoglio dei sammaritani che vanno in meta con Conforti P. (7-10). Ma la voglia di voler recuperare la partita viene stroncata da una meta del Vesuvio che chiude la partita sul punteggio di 7 a 17.

La squadra Under 18 del Clan

Alle 12:00 sono stati di scena gli under 18 di coach Di Rienzo Francesco, anch’essi contro i pari d’età del Rugby Vesuvio. Sin dall’inizio i sammaritani impongono il loro ritmo di gioco e solo qualche errore, dettato dalla troppa sicurezza, non permette di chiudere il primo tempo con un ampio margine. Arrivano le mete di Marassi M., Morrone G. ed Esposito A., chiudendo la prima frazione di gioco sul punteggio di 21-0. Nel secondo tempo i gialloblu continuano a mostrare un buon rugby con  belle giocate sia di mischia che dei tre quarti: infatti vanno in meta con Fabbri D. e Morrone G. Per un’azione fortuita il Rugby Vesuvio va in meta ma non  manca la riposta immediata dei sammaritani che segnano con Di Benedetto F., chiudendo il match sul punteggio di 36-5.

 

Michela Ienco

Addetto stampa RUGBY CLAN S. MARIA C.V.