Aversa, il presidente Corvino tra presente e futuro: “Fin qui molto sfortunati. Ecco le nostre strategie di mercato”

Il presidente Pasquale Corvino

Impegno casalingo domani per l’Aversa Normanna che ospiterà il Picerno in una gara molto delicata. La conferma arriva dalle parole del presidente Corvino che parla anche di futuro. “E’ un anno molto brutto. E’ fin dall’inizio che siamo molto sfortunati dal momento che anche domani mancheranno calciatori importanti. Speriamo di far bene nonostante la sfortuna e tutto ciò che ci è capitato. Relativamente alla campagna acquisti abbiamo deciso di non cedere i nostri giovani più promettenti (Sozio, Guillari, Giordano, Ritieni, Sannino, De Muto e Di Prisco) perché è su di loro che puntiamo il futuro per costruire qualcosa di importante. Sono ragazzi tra i 17 e 20 anni che possono tranquillamente stare con noi per crescere e raggiungere traguardi importanti. Per cui non sono cedibili anche se molto richiesti. Per quanto riguarda gli altri non abbiamo obbligato nessuno a rimanere come stiamo cercando di rafforzarci tenendo sicuramente presente che i giocatori che arriveranno dovrebbero almeno avere la possibilità di poter creare un programma a lungo raggio per cui calciatori a sei-sette mesi non siamo assolutamente interessati a tesserarli. Giacobbe è un ragazzo di 25 anni, bravo e con un ottimo curriculum ne è l’esempio. In difesa cercheremo di potenziarla nel miglior modo possibile. Murolo? Con lui c’è un rapporto di amicizia da molti anni, si allena sullo stesso campo da oltre quattro mesi e credo che se ne possa discutere. Anche se siamo ben consapevoli del valore del calciatore e delle eventuali proposte che potrebbero arrivare da categorie superiori. Salvo imprevisti sul suo arrivo ad Aversa sono abbastanza fiducioso. In attacco abbiamo un reparto offensivo già all’altezza ma se dovesse capitare un giocatore che possa fare la differenza con un’età consona ai nostri progetti saremmo pronti a fare un sacrificio. Io sono sempre più convinto che la nostra è una delle migliori rose di questo girone per cui la rafforzeremo ma insieme abbiamo iniziato e insieme finiremo. Altre decisioni che riguardano la squadra relativamente agli acquisti, è mi riferisco a Caso e Filosa che hanno da parte mia piena fiducia essendo più conoscitori di me del settore le decideranno loro”.