Aversa, ora i calciatori non hanno più alibi: sono tutti sotto esame

Antonio Marasco

Tutti sotto esame, nessuno escluso. Ormai l’Aversa ha cambiato guida tecnica e i calciatori non avranno più alibi. Da questo momento in poi non sono ammessi errori. L’avvio disastroso in campionato (all’appello mancano cinque punti) e lo scarso impegno da parte della squadra ha costretto la dirigenza a cambiare allenatore chiamando Antonio Marasco al posto di Alessandro Caruso. Una sorta di esonero a furor di popolo poichè i risultati non arrivavano, i tifosi stavano perdendo la pazienza e anche lo spogliatoio non dava segnali di ripresa. Inevitabile l’avvicendamento tecnico che a questo punto responsabilizza ancor di più ogni singolo calciatore. Il mercato di dicembre è ancora lontano e c’è tempo per dimostrare tutto il proprio valore. Il presidente Pasquale Corvino è stato molto chiaro ed esplicito oggi nello spogliatoio: chi non merita la maglia granata andrà via. Ecco perchè tutti i calciatori dovranno assolutamente cambiare mentalità e marcia sul terreno di gioco. A partire da domenica nella difficilissima trasferta di Altamura. Corvino è apparso molto convinto e determinato e già in passato ha dimostrato che non ha problemi a rivoluzionare le squadre. Dunque calciatori avvisati mezzi salvati…