Camilla Sgrò torna in vasca con l’Acquachiara

La Sgrò e coach Damiani (foto: Acquachiara)

Ritorna alla pallanuoto giocata la 18enne marcianisana Camilla Sgrò, figlia e nipote d’arte del ‘clan’ pallanuotistico delle Abbate e riparte dalla Campania e più precisamente dall’Acquachiara di coach Barbara Damiani. Dopo un anno di inattività in cui ha lavorato come istruttrice presso il Circolo Villani, dove mamma Nicoletta allena le giovanissime samprischesi, l’ex Volturno torna in vasca e giocherà per la società del presidente Porzio in Serie A2, dopo le esperienze al Rapallo in A1, con la quale si è laureata campione d’Italia Under17, e l’esperienza di due anni fa a Como. Nonostante l’inattività la Sgrò sarà di sicuro utile alla causa napoletana per rafforzare la rosa a disposizione della Damiani. Di seguito il comunicato della società partenopea.

Primo acquisto per la Carpisa Yamamay Acquachiara di Barbara Damiani, che nella prossima stagione disputerà il campionato di A2 femminile con l’obiettivo di ripetere, e possibilmente migliorare, l’ottimo torneo della scorsa stagione. In tale ottica il sodalizio biancazzurro dà il benvenuto nel suo roster alla casertana Camilla Sgrò, difensore classe 1999 “in possesso – sottolinea Barbara Damiani – di eccellenti doti tecniche. E’ un importante acquisto per noi, soprattutto se Camilla acquisirà maggiore consapevolezza delle sue possibilità: è quello che le manca per fare il salto di qualità che attendiamo da lei”.
Due stagioni fa Camilla ha giocato nel Como, l’anno scorso è rimasta ferma. “L’Acquachiara è la squadra ideale per ripartire – dice il neo difensore biancazzurro – ed io sono qui per farlo con grande entusiasmo”.