Per la La Time Limit sei medaglie ai Campionati italiani

Ricca di soddisfazione la spedizione Time Limit Academy che raggiunge quota 6 medaglie nel medagliere finale.

Medaglia d’oro e titolo italiano per Antonietta Cesarano nei 200 stile con l’ottimo tempo di 2.04.6. Argento per la sorella gemella Noemi Cesarano che ferma il cronometro a 2.05.0 per una storica doppietta al termine di una gara entusiasmante gestita dalle due twins Time Limit (denominate così dal celebre blog swimming channel), in modo impeccabile le due gemelle casertane hanno controllato la concorrenza e nuotato un ultimo 50 da urlo, lasciando libero solo l’ultimo gradino del podio.

Stessa storia con esito finale diverso per i 400 stile: vince Michela Caglio con 4.19.67 resistendo agli attacchi di Noemi che cede di soli 2 centesimi (un niente) 4.19.69 sul finale, terza è Antonietta Cesarano. Le prime due atlete hanno dato luogo ad una gara al cardio palma, che le vedeva alternarsi in testa durante tutta la gara. Ancora argento per Noemi Cesarano negli 800 stile, unica atleta a vincere 3 medaglie in 3 distanze diverse dello stile libero.

Medaglia spettacolare è di un altro casertano D.O.C.  Giuseppe Natale, nella categoria senior vince uno strepitoso argento nei 200 rana con 2.16.9.

“Giuseppe è un atleta fantastico, professionista strepitoso, raggiunge i vertici del nuoto italiano a 21 anni, costante è stata la sua crescita negli anni e solo un grande amore per questo sport e tanta voglia di realizzare i nostri sogni, ha fatto si che Giuseppe raggiungesse questo risultato” queste le parole dell’Head Coach Andrea Sabino che conclude dicendo “questo è stato un anno importante, abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo posti ad inizio stagione; due record, uno italiano con Noemi Cesarano nei 400 stile libero, uno estone con Gerda Pak nei 200 farfalla, 2 maglie azzurre con Noemi e Antonietta Cesarano rispettivamente convocate per le olimpiadi giovanili EYOF Ungheria e Coppa COMEN Malta, vincendo con Tonia 6 medaglie internazionali su 6 gare, e ben 11 medaglie nazionali.

Grande soddisfazione per il presidente Mattia Sabino che elogia gli altri atleti qualificati al campionato italiano, è quarta Antonia Panico negli 800 stile libero, per pochi decimi si deve accontentare della prima piazza non premiata, settima è Marianicla Riccio nella 4×200 completata dalle twins Time Limit e dalla Panico, bene hanno figurato Eugenia Pitocchi, Simone Maffei ed Antonio De Lucia.

L’entusiasmo ha coinvolto anche tutto lo staff della Time Limit academy capitanato da Andrea Sabino (Head coach) Mauro Pepe (mental coach), Vincenzo Perciato (preparatore atletico), Umberto Marino (fisioterapista), Silvia Cerchia (nutrizionista), Davide Sabino (team manager).