Addio Maestro, Caserta saluta Clemente Rossacco

Clemente Rossacco premiato qualche anno fa con la Stella d’Argento (Foto Scherma Giannone)

Un dolore immenso ha invaso oggi la città di Caserta. Stamane ci ha lasciato il Maestro di scherma Clemente Rossacco. Maestro con la M maiuscola perchè oltre ad essere stato un grande campione ha dato tantissimo a tutti. Clemente è stato un esempio per tutti, un punto di riferimento per tutta la sua famiglia. Il pensiero, in queste ore di profondo dolore,  va alla figlia Alina, stimata collega e grandissima amica. Lei, la sua allieva, gli ha regalato lo scorso giugno, l’ennesima soddisfazione confermandosi campionessa d’Italia senior. La scherma è stata la sua passione e la sua vita. Ho avuto la fortuna di intervistarlo diverse volte in quella palestra di Via Ferrarecce, la sua seconda casa. Aveva vinto tanto, eppure non ha mai perso l’umiltà, la voglia di dare qualcosa agli altri. Lo si leggeva nel suo sguardo, erano gli occhi di chi amava e voleva trasmettere quella sua passione. Nel 2011 fu premiato anche con la ‘Stella d’Argento’, un ennesimo grande riconoscimento. Ha provato a dare l’ultima stoccata ma stavolta non c’è stato nulla da fare. Il destino lo ha strappato a questa vita terrena, ma non alla mente dei suoi cari. Martedì mattina alle 10.30 l’ultimo saluto alla chiesa del Buon Pastore a Caserta. Buon viaggio Maestro, continua ad insegnare in Paradiso.