Volturno, l’under 15 alle finali nazionali. Napolitano tra presente e futuro: “Girone difficile ma siamo fiduciosi. Ripescaggio in A2? Ci stiamo lavorando”

Coach Napolitano

La pallanuoto è uno di quegli sport che non smette mai di essere presente nell’agenda sportiva italiana ed internazionale. Tra attività seniores, giovanili ed impegni internazionali a vario titolo ci sono quasi 12 mesi all’anno di waterpolo. Immensi sacrifici di società ed atleti per uno sport che poche volte riesce ad arrivare agli onori della cronaca. Da poco archiviata la pratica Budapest 2017 con le nazionali, Settebello e Setterosa, che hanno concluso entrambi al sesto posto il loro Mondiale, si p tornato subito in vasca per assegnare lo scudetto Under19 femminile andato alla SIS Roma ed ora ci si prepara alle finali scudetto Under 15 in cui sarà presente anche il Volturno in quel di Rapallo dall’8 all’11 agosto. Questi i due gironi della fase finale ad 8 squadre. Nel girone 1 ci sono Bogliasco, SIS Roma, Cosenza PN e Rapallo PN, mentre nel girone 2 Trieste, Volturno, Ekipe Orizzonte Catania e RN Florentia. Esordio per le baby gialloverdi di Daria Starace l’8 agosto alle 19,45 contro l’Orizzonte alla Piscina Comunale di Rapallo (Ge).

Daria Starace

Così il responsabile tecnico e vice presidente del Volturno, Salvatore Napolitano: ”Siamo per il secondo anno consecutivo alle finali nazionali U15, nonostante qualche ragazza passata di categoria. Considerando anche le vicissitudini della prima squadra è un risultato notevole per noi. Saremo fieri di rappresentare la Campania e Santa Maria Capua Vetere ad un evento così importante. Non sarà un’impresa facile ma ho fiducia nelle ragazze. Quest’anno abbiamo fatto qualcosa di molto rapido con le giovani in prima squadra, e tre Under15 erano in prima squadra e Riccio, Llacja e Fatone”. Ma ci sono altre novità, a parte lo sponsor della Sagres, di Giacomo De Felice. “Ben venga chi vuol dare una mano, il presidente è entusiasta per il nuovo sponsor. Per il ripescaggio in A2? In Federazione stanno pensando ad altro, ai primi di settembre vedremo. Ci sarebbero, secondo rumors, squadre che dovrebbero rinunciare alla A2, ma niente di ufficiale”. Dal 7 al 16 agosto la Piscina del Parco Urbano ospiterà una 50ina di atlete delle nazionali femminili Under17, Under20 e la Nazionale Universitaria, in preparazione rispettivamente ad Europei, Mondiali ed Universiadi. “Il Volturno ha fatto un sacrificio enorme per organizzare ben 8 raduni nazionali. Chiediamo all’Amministrazione, però, di dare seguito ai nostri sforzi, bonificando l’area attorno alla piscina e perché no, facendoci sentire la propria presenza, magari organizzando un evento mirato per le nazionali”, conclude Napolitano. E magari un’intercessione presso la Federnuoto per far diventare centro federale giovanile degli azzurrini l’impianto di Santa Maria Capua Vetere.