Virtus Liburia, il patron Pezone con i piedi per terra “Dobbiamo pensare a migliorare dimenticando la classifica”

Sarà Junior San Cipriano – Virtus Liburia la gara in programma domani alle ore 16:30 allo Stadio Comunale di San Cipriano di Aversa, match valido per la penultima giornata di campionato. La Junior cercherà in ogni modo di conquistare punti preziosi per un buon piazzamento play out mentre per la Liburia la situazione è quella opposta: la vittoria potrà quasi prenotare l’importante secondo posto. La concentrazione per i neroverdi è altissima, è arrivato il momento di dare un messaggio chiaro alle rivali cercando di scacciarle definitivamente dalla corsa e come ben dice la classifica vincere le restanti due partite vorrebbe dire andare direttamente in finale aspettando comodi la vincente fra seconda e terza classificata. Il patron della Virtus Liburia interviene sul buon momento della squadra e il suo stato d’animo è molto cauto: “Effettivamente vincendole tutte e due siamo in finale ma non ci voglio pensare o meglio non ci dobbiamo pensare perché ogni volta che potevamo staccarci dalle altre pretendenti, non è stato possibile”. Alla vigilia di un match sulla carta abbordabile ma non da sottovalutare il Presidente afferma: Vincere sarà difficile perché loro cercano la migliore posizione per i play out, sarà una partita dura, queste squadre sono le più pericolose, sono quelle che mettono facilmente i bastoni fra le ruote”. Sulle aspettative iniziali: “Vedendo le ultime dieci partite del campionato scorso pensavamo che con qualche innesto al gruppo esistente avremmo detto la nostra sulla promozione e ciò mi rende felice – Non mancano, infine, i complimenti alla squadra ma con l’invito di non abbassare il livello della concentrazione: “I ragazzi sono stati bravi ma devono dare qualcosa in più per vanificare quanto di buono è stato fatto finora”. Un presidente che mantiene i piedi per terra e sa bene che è praticamente inutile parlare senza i fatti … domani si giocherà come sempre per vincere.
Andrea Murolo