Rajcic pensa positivo: “In campo senza fare calcoli, loro fortissimi ma questa Casertana ha ancora voglia di vincere”

Ivan Rajcic

Allo stadio Pinto Ivan Rajcic ha incontrato la stampa per presentare la gara di domenica contro l’Alessandria valevole per l’andata del secondo turno playoff. I grigi debutteranno in questa seconda fase dopo aver perso l’accesso diretto alla B.

“Affronteremo un avversario che è alle prese con un brutto contraccolpo psicologico poiché non si aspettavano certo di perdere la promozione in B. Non so cosa possa essere accaduto poiché ha grandi calciatori, doppioni in ogni ruolo, rosa assortita in tutti i reparti. Per quel che ci riguarda dobbiamo fare la partita perfetta per passare il turno. Come a Siracusa siamo consapevoli della nostra forza e come a Siracusa prepareremo nei minimi dettagli questa sfida”.

A differenza di Siracusa ci sarà anche il match di ritorno. Potrà essere un vantaggio? “Non abbiamo fatto calcoli a Siracusa – continua – e non li facciamo certo adesso. Non ci faremo condizionare dal risultato di domenica, una partita che dura centottanta minuti e speriamo alla fine di festeggiare con i nostri tifosi. Loro ci tengono molto e vogliamo regalare soddisfazioni alla città. Ricordo quando siamo partiti nel ritiro di Serino e la situazione era davvero difficile. Ora siamo qui e vogliamo giocarcela”.