Ora la Casertana ha un tifoso in più: al Pinto c’è la Nino Gravina

I ragazzi della Nino Gravina al Pinto

Domenica 7 Maggio, in occasione dell’ultima gara del campionato di Lega Pro, girone C, la Casertana Calcio per la sfida contro il Catania ha ospitato allo stadio “A. Pinto” eccezionalmente in tribuna la Scuola Calcio Nino Gravina.

Grazie alla disponibilità della dirigenza rossoblù, a cominciare dal pres. D’Agostino, un centinaio di atleti della scuola calcio casertana, dalla leva 2002 fino ai piccoli amici 2012, hanno assistito alla gara e colorato gli spalti di rossoblù sventolando festanti ininterrottamente palloncini.

E’ stata un’esperienza importante ed entusiasmante per i ragazzi della pres. Donatella Acierno, che hanno potuto respirare in prima persona profumo di calcio vero sostenendo a gran voce la squadra della propria città.

E’ anche da giornate come questa che si avvalora quel progetto di crescita calcistica e non, coesione e formazione, di cui ogni anno la Nino Gravina si fa valido ambasciatore.

I ringraziamenti vanno assolutamente ripartiti tra tutto lo staff della scuola calcio, dai responsabili di segreteria Teresa Ommeniello e Ciro Formati, a tutta la squadra degli istruttori : Antonello Schwich, Rosario Pannella, Ugo Cozzi, Antimo Marino, Giuseppe Falisi, Giuseppe Prisco, Francesca Seguella, presenti sugli spalti coordinando e gestendo alla perfezione i gruppi di ragazzi loro affidati.

Per la cronaca, la partita è terminata 0 – 0, risultato che ha garantito ai falchi l’accesso al primo turno dei play-off valevoli per l’accesso in Serie B per cui sfiderà, in trasferta, il Siracusa.