Francesco Verdone ed Antonio Giglio

CASSINO – Cassino in tripudio per la vittoria del girone B di Eccellenza laziale e la conquista della promozione in Serie D. Grazie al pareggio per 1-1 a Pomezia, il team cassinate ha ottenuto la matematica vittoria a tre giornate dalla conclusione del campionato. Sono infatti dieci le lunghezze di distacco sulla seconda classificata Colleferro, quindi il gap non può più essere colmato da ora a fine stagione.

TRASCINATORI. A fare festa anche i due casertani Antonio Giglio e Francesco Verdone che hanno trascinato il team al ritorno in Serie D undici anni dopo l’ultima apparizione. Giglio, goleador classe ’88 ex Casertana, ha siglato 19 reti in 31 partite, firmando la rete promozione a Pomezia al 76°, dopo che i padroni di casa si erano portati in vantaggio nella prima frazione. Stagione positiva anche per il maddalonese classe ‘95 Francesco Verdone che ha siglato 2 reti.

FINO A DICEMBRE. E non bisogna dimenticare la presenza fino a dicembre del maddalonese classe ‘96 Crescenzo Picozzi, ora al Monte San Giovanni Campano, e Giuseppe Monaco Di Monaco, attaccante classe ‘89 di San Prisco autore fino a dicembre di 5 reti ed ora in lotta con l’Afragolese per la vittoria del girone A di Eccellenza campana.

LA FRATELLANZA. Una stagione spettacolare per il Cassino che quindi porta a casa il “Double”: campionato e Coppa Italia, vinta proprio ai danni del Colleferro a gennaio. Non poteva mancare un pizzico di casertanità nel trionfo del Cassino che è legato da un rapporto duraturo di fratellanza con la Casertana.















Categorie: Eccellenza, Targato Ce
Editore: Armando SERPE
Direttore Responsabile: Marco FALCO
Condirettore: Raffaele VECCIA
Copyright © 2016 SportCasertano.it - Tutto lo sport della provincia di Caserta.