Serena Masciandaro

Domani si gioca il dodicesimo turno di Serie A2 femminile di pallanuoto. Nel girone Sud da tenere d’occhio la sfida salvezza tra la Guinnes Catania ed il Volturno, che si disputerà alla piscina Nesima alle 12, sotto la direzione del signor Acierno.

Le 2 formazioni occupano il penultimo posto ex aequo con 6 punti conquistati fin qui con + 2 sulla Cosernuoto, ultima a 4 punti e a -1 dalla Roma Vis Nova. All’andata a Santa Maria Capua Vetere finì 10-8 per le spartane, in una gara che senza errori grossolani poteva essere condotta in porto con un risultato più largo. Importantissimo sarà non perdere per il Volturno, ma una vittoria darebbe modo di respirare un po’ alle ‘spartane’ di coach Napolitano per quanto riguarda la classifica e non solo. Fare punti a Catania sarebbe importante anche per il morale del giovane gruppo gialloverde, dopo delle prestazioni buone che non hanno portato punti nel forziere sammaritano. Per la trasferta contro la compagine guidata da coach Claudia Vinciguerra Napolitano avrà tutte le ragazze disponibili, nonostante qualche piccolo acciacco qua e là.

“Abbiamo lavorato tanto e bene – afferma Serena Masciandaro, centrovasca gialloverde – in questa settimana per cercare di limare gli errori che spesso commettiamo. La partita di domani per noi sarà una finale, forse non decisiva ma determinante per il prosieguo della stagione. Veniamo da alcune prestazioni positive, che però ci hanno penalizzato nel punteggio e fare punti contro la Guinnes potrebbe anche dare una scossa al morale della squadra, potrebbe essere uno stimolo in più per non mollare. Il coach ci ha detto di focalizzarci sull’obiettivo e di non vivere la trasferta come una gita e basta. Questo è importante che anche le più giovani lo capiscano. Il campionato – prosegue la Masciandaro – è difficile e questo si sapeva dall’inizio, ora però non restano tante occasioni per fare punti e dobbiamo giocare per fare punti sempre, da qui all’ultima gara, senza sapere chi affrontiamo o quanti punti abbia in classifica. D’ora in poi – conclude l’ex capitano del Volturno – dobbiamo fare affidamento solo su noi stesse e sulla volontà di fare bene, anche perché i risultati a sorpresa delle altre squadre possono sempre esserci e non bisogna fare

Il Volturno questa sera raggiungerà Roma e domattina partirà alla volta di Catania in aereo, per fare rientro in serata a Santa Maria.

La partita di Catania, contro la compagine allenata da Claudia Vinciguerra sarà importante non solo per lo scontro diretto in sè, ma anche perché le altre partite in cartellone potrebbero favorire una delle due squadre, nel caso la gara non finisse con un risultato di parità. Infatti, la Roma Vis Nova, che precede in classifica sia le sammaritane che le etnee con 7 punti, sarà impegnata contro l’F&D H2O Velletri capolista e con la voglia di riscatto dopo il primo stop stagionale contro l’Acquachiara a Napoli. La Cosernuoto, invece, a quota 4 e ultima in classifica se la vedrà proprio contro l’Acquachiara che vuole continuare a tenere un ritmo da play off.

calcoli”.

Programma dodicesima giornata A2 F Sud:

Acquachiar-Cosernuoto

Guinnes Catania-Volturno

3T Sporting Club-Ortigia

F&D H2O Velletri-Roma Vis Nova

Flegreo-Vela Ancona

CLASSIFICA: F&D H2O Velletri 28; Vela Ancona, Acquachiara 24; Ortigia 22; Flegreo, 3T Sporting Club Frascati 21; Roma Vis Nova 7; Guinnes CT, Volturno 6; Cosernuoto 4.















Editore: Armando SERPE
Direttore Responsabile: Marco FALCO
Condirettore: Raffaele VECCIA
Copyright © 2016 SportCasertano.it - Tutto lo sport della provincia di Caserta.