Nel weekend a Caserta c’è il Trofeo Mangiarotti e il Sindaco Marino annuncia: “Non si vende la palestra della Giannone, resta in uso alla scherma”

Fine settimana con la seconda prova nazionale under 14. Pacifica invasione in città con atleti, tecnici, familiari

Un momento della conferenza al Comune

Fine settimana con mille giovani schermidori provenienti da tutta Italia per gareggiare nel Trofeo internazionale Mangiarotti, seconda prova nazionale under 14 di Spada, in programma sulle pedane dell’Hotel Golden Tulip di Caserta ad iniziativa della Società Schermistica P. Giannone. L’evento, presentato nel corso di una conferenza stampa al Comune, farà registrare il tutto esaurito negli alberghi e la pacifica invasione in città oltre che dei 960 atleti iscritti, anche dei tecnici e dei familiari che seguiranno, come avviene abitualmente, i giovanissimi in gara sulle pedane allestite nei saloni dell’inedita ma funzionale location dell’albergo ex Plaza.

A sottolineare i vari aspetti della significativa manifestazione, in calendario sabato 11 e domenica 12 marzo, il Sindaco Carlo Marino, il Delegato Coni Michele De Simone, il consigliere nazionale Federscherma Gigi Campofreda, il ct azzurro della spada Sandro Cuomo, la componente della Commissione Propaganda Fis Monica Di Giacomantonio, il presidente della Società Schermistica “P. Giannone” di Caserta Giustino De Sire.  Fra i presenti il gen. Elia Rubino dell’Associazione Arma aereonautica di Caserta ed il segretario di Legambiente Gianfranco Tozza e la presidente del Club Scherma Partenopeo sig.ra Loredana De Felice.

Dopo la consegna al Sindaco di una tuta simbolo dello storico sodalizio schermistico del capoluogo, è stato lo stesso primo cittadino a comunicare la notizia più importante l’ha fornita a sorpresa a conclusione della conferenza stampa lo stesso primo cittadino che ha annunciato la delibera, adottata nell’ultima Giunta di venerdì scorso, che sancisce l’eliminazione della struttura di via Ferrarecce, sede della Società Schermistica Giannone, dall’elenco dei beni comunali posti all’asta, per cui l’attività sportiva potrà continuare senza patemi.

Durante la conferenza stampa sono stati anche festeggiati gli ultimi risultati di prestigio conseguiti dalla Giannone e cioè la promozione in B1 della squadra femminile, l’argento ai campionati italiani conseguito dal trio Borowa, Pagliuca, Kowalczyk, l’ottavo posto centrato da quest’ultima agli europei cadetti a Plovdiv in Bulgaria.