TARGATO CE. Alfageme ai saluti col Padova. A rimpiazzarlo (che paradosso) proprio un attaccante casertano, nel segno del Sud America

Luis Maria Alfageme e Francesco Finocchio

CASERTA – Caserta e la Casertana restano nel destino di Luis Maria Alfageme. L’ex attaccante rossoblu, autore la passata stagione di dieci reti in ventisette presenze, è ad un passo dall’addio dal Padova. In seguito al mancato raggiungimento dell’accordo con la società per restare all’ombra della Reggia, l’argentino trentaduenne aveva accettato l’offerta del club euganeo, con cui ha collezionato due reti in diciotto presenze. Sotto il profilo realizzativo i padovani desideravano un rendimento migliore, per cui hanno deciso di modificare l’attacco e di fatti Alfageme, così come Domenico Germinale, sono in lista di sbarco.

CASERTA ED IL SUD AMERICA. Perché Caserta è nel destino del marcantonio nato a La Pampa? Semplice risposta. A rimpiazzarlo sarebbe proprio un attaccante nato a Caserta. Si tratta di Francesco Finocchio, promettente calciatore classe ’92 che ha iniziato la stagione nelle fila della Pistoiese e che sarebbe vicino al ritorno al Padova, nonostante le offerte di Messina e Sambenedettese. Nato nel capoluogo di provincia ma cresciuto a Casagiove, l’atleta gode di un altro elemento in comune con Alfageme. In entrambi scorre, infatti, sangue sudamericano. Da una parte un argentino, dall’altra un italobrasiliano, in quanto la madre di Finocchio è nata in Brasile. Ingredienti che intrecciano ancor di più i destini dei due calciatori che, fatta eccezione per le sorprese, si daranno il cambio a Padova.