Agli Internazionali Femminili Savoretti-Carreras vincono il doppio, sabato le semifinali del singolare

Carreras e Savoretti con il presidente Provitera
Carreras e Savoretti con il presidente Provitera

La spagnola Amanda Carreras e la pescarese Alice Savoretti hanno vinto la finale del doppio della XXIX edizione degli“internazionali” “Città di Caserta – Powergas Tennis Cup”, in corso sui courts del Tennis Club Caserta, dotati di un montepremi di 25 mila dollari ed inseriti nel circuito professionistico ITF Women’s circuit.

In due set con il tie break Amanda Carreras- Alice Savoretti hanno superato le avversarie, Maria Marfutina e Oleksandra Korashvili con il punteggio di 6-7, 7-6, 10-6.

Per il tabellone del singolare sabato alle 14,30 iniziano le semifinali.

Korashvili e Marfutina
Korashvili e Marfutina

Il primo match vedrà di fronte la bulgara Isabella Shinikova (numero 193 di ranking Wta) che in un’ora e trentasei minuti di gioco, ha battuto la ventunenne cuneese Camilla Rosatello (numero 711 di rankig Wta proveniente dalle qualificazioni) con il punteggio di 6-7, 1-6. Dopo aver tenuto testa alla più esperta avversaria perdendo il primo set al tie break, la giovane cuneese ha poi perso nettamente il secondo set.

Alle 14,30 di sabato 21 maggio, l’avversaria della Shinikova sarà l’italiana  nata a Kiev Anastasia Grymalska – il cui papà Sergey Grymalsky, oggi maestro di tennis sempre a Pescara, è stato negli anni ottanta ai vertici del tennis dell’ex Urss – che in tre set ha avuto ragione della georgiana Sofia Shapatava con il punteggio di 6-3, 4-6, 7-5 dopo due ore e sedici minuti di gioco molto combattuti e seguiti con entusiasmo dal pubblico presente.

L’altra semifinale, che sarà giocata a seguire, vedrà di fronte la slovacca Rebecca Sramkova e  Dalila Jakupovic.

Rebecca Sramkova (numero 304 di ranking Wta) ha guadagnato la finale battendo in due set, della durata di un’ora e trentadue minuti, con il punteggio di  6-4, 7-6, la rumena Nicoleta Catalina Dascalu (numero 400 di ranking Wta proveniente dalle qualificazioni).

L’ultima partita dei quarti di finale del tabellone del singolare ha visto di fronte la slovena Dalila Jakupovic (282) e  l’esperta genovese Alberta Brianti (numero 418 del ranking Wta e proveniente dalle qualificazioni, che nel 2011 ha ricoperto anche la posizione n. 55).

Alla fine di  dopo un’ora e cinque minuti di gioco sul punteggio di 6-3, 3-0, Alberta Brianti per un infortunio al ginocchio destro che la condizionava da giorni ha gettato la spugna ritirandosi.

Il torneo casertano si conferma vetrina per grandi talenti. E’ di oggi infatti la notizia dell’accesso al main draw del Roland-Garros della turca İpek Soylu, finalista della passata edizione. Battendo al terzo turno di qualificazione l’ucraina Kozlova per 6-3 7-6, accede al tabellone principale dello slam francese. Già qualificata invece l’altra finalista  – poi vincitrice dell’edizione 2015 con il punteggio di 7-6, 6-1 – degli internazionali casertani, la russa Daria Kasatkina, inserita nel main draw parigino come testa di serie numero 29.

Sabato e domenica, ultimi due giorni del torneo, saranno sempre presenti i volontari delle associazioni che hanno affiancato gli “internazionali” del 2016: “L’Aura” onlus di promozione e solidarietà sociale per la raccolta di fondi per donare un pasto ai senzatetto, gli “Amici della reggia” e la Banca Widiba con il personal advisor Guglielmo Masiello.

Si può seguire il torneo in tempo reale collegandosi  su internet al sito  www.itfcaserta.com ed alla pagina facebook ITF Caserta, corredati dalle foto di Gennaro Buco. Live degli incontri in streaming su http://youtennis.net/LiveTV.aspx?Lang=it-IT curato da Crionet.