Scontri tra tifosi prima di Herculaneum-Mondragone: tifosi domiziani rispediti a casa

Ancora una volta sono stati gli scontri tra tifoserie a fare da preludio alla gara del ‘Solaro’ tra la capolista Herculaneum e il Mondragone di mister Coppola come già avvenuto all’andata dopo la prima giornata di campionato a Mondragone. Verso le 10:30 le due frange violente del tifo delle due compagini sono venute a contatto nei pressi dello stadio di Ercolano; numerosi gli incidenti e i danni causati dai violenti scontri con le forze dell’ordine che hanno faticato non poco per sedare le intemperanze. Secondo indiscrezioni anche le auto delle forze dell’ordine sarebbero state fortemente danneggiate. In seguito agli scontri è stato impedito ai tifosi ospiti di accedere all’impianto sportivo per assistere alla gara; sono stati così rispediti a casa. Tutto normale e all’insegna del fair play invece in campo con le due squadre che si sono affrontate correttamente. E’ il terzo episodio del genere tra le due tifoserie: il primo avvenne lo scorso anno quando alcuni tifosi dell’Ercolanese furono aggrediti all’esterno del ‘Conte’ di Mondragone tra primo e secondo tempo della partita tra Sessana-Herculaneum che si giocava nell’impianto domiziano. Poi, come già detto, nonostante i ripetuti appelli delle due società le due tifoserie si sono scontrate sempre a Mondragone alla prima di campionato. Nemmeno stavolta è filata liscia, altri scontri e tafferugli tra due tifoserie che sono ormai in guerra aperta.