Simonetti e Sgrò in Nazionale ’98, raduno in vista degli Europei giovanili di pallanuoto

Mari Simonetti del Volturno in azione (foto: sportcasertano.it)
Mari Simonetti del Volturno in azione (foto: sportcasertano.it)

Sono due, ancora una volta, le ragazze di Terra di Lavoro ad essere chiamate in Nazionale giovanile (nate ’98 e seguenti) di pallanuoto dal commissario tecnico Paolo Zizza per il raduno di Ostia del 29 Marzo, in previsione degli Europei di Baku (Azerbaijan) in programma dal 12 al 28 giugno prossimi. Si tratta dell’atleta del Rapallo Nuoto (A1) Camilla Sgrò, ex Volturno classe 1999 e Maria Imma Simonetti del Volturno, classe 1998. Entrambe stanno trovando spazio nei rispettivi club e nelle formazioni giovanili dove sono punti di riferimento. Marcianisana la prima e samprischese l’altra, porteranno avanti la tradizione pallanuotistica della provincia di Caserta che da sempre in ambito femminile ha regalato grosse emozioni. Sperando di vederle a Baku scendere in vasca con la calottina azzurra. Ecco il comunicato FIN sia per le convocazioni, sia per quanto concerne il sorteggio dei gironi dell’Europeo di categoria

Il commissario tecnico della nazionale ’98 Paolo Zizza ha convocate per il collegiale in programma ad Ostia dal 29 marzo al primo aprile le seguenti atlete:

De Magistris A., Esposito, Foresta (Acquachiara), Presta (Tubisider Cosenza), Altamura, Quattrini, Strappato (Vela Ancona), Clementi (F&D H2O Velletri), Banchelli e Cortoni (Florentia), De Vincentiis e Travaglino (Original Marines Pescara) , Rizzoli e Schillaci (Orizzonte), Ingannamorte (Pallanuoto Trieste), Sgrò e Zanetta (Rapallo), Picozzi Domitilla (SIS Roma), Simonetti (Volturno)

Camilla Sgrò del Rapallo (foto: aerre - Rapallo Nuoto)
Camilla Sgrò del Rapallo (foto: aerre – Rapallo Nuoto)

Si sono svolti a Lussemburgo, negli uffici della Ligue Europeenne de Natation, i sorteggi dei tornei di pallanuoto maschile e femminile della prima edizione dei Giochi europei, in programma a Baku, in Azerbaijan, dal 12 al 28 giugno prossimi. Entrambe le manifestazioni sono riservate a selezioni composte da atleti/e nati/e nel 1998 e seguenti.

Torneo maschile
Girone A: Italia, Russia, Francia, Ucraina
Girone B: Ungheria, Azerbaijan, Germania, Romania
Girone C: Montenegro, Croazia, Grecia, Turchia
Girone D: Serbia, Spagna, Slovacchia, Malta

Le squadre classificate al primo posto si qualificano automaticamente ai quarti di finale, le squadre classificate al secondo e terzo posto si incroceranno negli ottavi di finale.

Torneo femminile
Girone A: Grecia, Olanda, Ungheria, Germania, Israele, Gran Bretagna
Girone B: Spagna, Italia, Russia, Slovacchia, Francia, Serbia

Le squadre classificate al primo posto si qualificano automaticamente alle semifinali, le squadre classificate al secondo e terzo posto si incroceranno nei quarti di finale.

Ai Giochi europei si svolgeranno gare in rappresentanza di 20 discipline sportive: 16 olimpiche e quattro non olimpiche. Vi parteciperanno oltre 6.000 atleti. Dodici sport metteranno in palio pass per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro 2016: tiro con l’arco, atletica leggera, pugilato, ciclismo, judo, tiro, nuoto, tennis da tavolo, taekwondo, triathlon, pallavolo e lotta.