Il Gladiator cambia denominazione e sede sociale: si ritorna finalmente sammaritani

L'acronimo SF (che sta per San Felice a Cancello) viene tolto dal nome

Il vecchio stemma dell'FC Gladiator 1924
Il vecchio stemma dell’FC Gladiator 1924

Mentre prosegue l’attività di coordinamento tra gli amministratori sammaritani ed il presidente Alfonso Salzillo, utile alla ricerca di soci che contribuiscano a dare nuova stabilità al team, il Gladiator modifica nuovamente il proprio nome. Ad un anno dall’acquisizione del titolo del Nuvla San Felice, la società nerazzurra ha effettuato il cambio di denominazione e di sede sociale, ponendo fine all’esilio di un anno del titolo nerazzurro in quel di San Felice a Cancello. Per adempiere a tutti i requisiti indicati nelle normative vigenti del regolamento della FIGC, è stato necessario optare per la fusione con un’associazione di Santa Maria Capua Vetere, già iscritta nel registro del Coni da due anni. Alfonso Salzillo, insieme ai segretari sammaritani Alfonso D’Amore ed Amedeo Liccardo, ha dovuto prendere tale decisione in un ventaglio di quattro enti. Dopo un’attenta valutazione, i vertici societari hanno scelto il Real S.Erasmo, club che partecipa al campionato di Serie C1 di calcio a 5 e che, attraverso il benestare del presidente Pasquale Galluccio e della famiglia Ciarmiello, ha dato la massima disponibilità in merito. Così si è giunti alla modifica della denominazione societaria: Associazione Sportiva Dilettantistica S. M. C. V. Gladiator 1924 è il nuovo nome della storica compagine della città del Foro e sarà ufficiale a partire da domani, quando dirigenti sammaritani presenteranno l’incartamento presso gli uffici della Lega Nazionale Dilettanti a Piazzale Flaminio a Roma. Esso segue Football Club Gladiator 1924 e A.S. D. San Felice Gladiator 1912, nomi utilizzati per identificare le ultime due selezioni che si sono succedute cronologicamente nella storia di uno dei sodalizi più blasonati di Terra di Lavoro.