Aversa Normanna, ceduti Pettinari ed Arini

L'ex portiere granata Simone Pettinari

Cessioni eccellenti per l’Aversa Normanna. Il sodalizio caro al patron Spezzaferri ha formalizzato nella giornata odierna la cessione del formidabile portiere aquilano Simone Pettinari all’Avellino e del centrocampista dai piedi buoni Mariano Arini all’Andria. L’estremo difensore, classe ’87, lascia la città normanna dopo quasi tre stagioni a cura della porta granata. Dopo il settore giovanile effettuato con L’Aquila e le esperienze avute con la Nuorese, Arezzo e Melfi, nel gennaio 2009 approdò al “Bisceglia” ed in poco tempo è diventato di diritto il numero uno dell’Aversa in queste ultime due stagioni. Ora per lui si apre l’esperienza avellinese in Seconda Divisione che lo potrebbe proiettare come futuro portiere della risalita biancoverde nelle categorie che contano.  Ancor più doloroso appare l’addio del centrocampista Mariano Arini, uno dei oggetti più interessanti messisi in mostra nella rosa aversana. Dopo quattro stagioni costellate da 98 presenze e 13 goal segnati, il calciatore napoletano classe ‘87 saluta la piazza e firma per l’Andria, formazione di Prima Divisione che oggi ha ufficializzato anche l’acquisto di una vecchia conoscenza del calcio casertano, esattamente l’ex Real Marcianise Gaetano Manco. L’Aversa Normanna ha lasciato andare queste due pedini fondamentali con la speranza che in futuro spicchino il volo affermandosi in palcoscenici più importanti e portando sempre nel cuore l’esperienza vissuta nel club granata.